VOCES A MEDIA LUZ.

La musica, le parole, il ballo dell’Argentina, in una serata indimenticabile.
Le voci e la passione della Terra del Fuoco, nelle parole dei suoi più grandi autori, nelle note dei tanghi piu’ appassionati e struggenti, raccontati e danzati sul palco del Teatro Marchesa.
CON: Loredana Bagnato – Ezio Beccaria – Geny Macrì – Luca Pivano – Livio Vaschetto
Danza / Coreografie : Laura Scaringella
Audio/ Video: Mina Imperiale
Scenografia: Franca Battistella
Danzatrici: Chiara Filoni e Martina Stagni
REGIA: Loredana Bagnato
Il Video

Gallery dell’evento.

Annunci

Tempo

“Ciao, so chi sei e cosa sei venuta a fare” “Ciao, si, sono qui per voi” ” Sei venuta per portarla via?” “Non ancora,son venuta per darti tempo.  Tempo per ricordare.  “Per ricordare cosa?”  Per ricordare il rumore dei pedali quando al mattino ti portava all’asilo in bicicletta, seduta sul retro della Graziella, col tuo […]

https://khepri65.wordpress.com/2015/10/31/tempo/

Una donna, una regina

khepri65

  https://flic.kr/p/v31oRQ

La regina Margherita di Savoia si innamorò di questo luogo non appena lo vide. Le montagne tutt’intorno sono un tappeto verde che sembra di velluto. Le pinete sfoggiano mille diverse tonalitá di verde e sulle cime piú alte le nevi perenni dominano maestose riflettendo la luce e restituendola più brillante che mai.

La pace ed il silenzio che regnano ti inducono a parlare sottovoce per portare rispetto a quella natura così bella e rigogliosa.

Non a caso la sovrana insistette anni con il marito, l’allora re Umberto affinchè le costruisse una dimora, ove trascorrere le vacanze e deliziarsi di quel magnifico posto.

Il re acconsentì. La regina stessa ne seguì i lavori e tutto fu eseguito secondo le sue disposizioni.

Ciò che ne derivò è un castello bellissimo, sobrio ed elegante, in una posizione privilegiata, dal quale si può ammirare il ghiacciaio Lyskamm.
Ci incamminiamo sul sentiero…

View original post 520 altre parole

Ali nella notte

khepri65

Premessa.

L’idea è quella di unire due passioni, in questo caso quella mia per lo scrivere e quella di Ale, mio compagno di vita, per la fotografia. Ad ogni suo scatto particolarmente emozionante, io provo a descrivere ciò che in quel momento la mia fantasia suggerisce.

Stiamo spesso in silenzio, per molti minuti, lui ad aspettare la luce giusta e la migliore inquadratura ed io attendo che ciò che stiamo immortalando mi regali delle visioni.

Ne nasce una sorta di gemellaggio d’anime in cui l’emozione sensoriale la fa da padrona col quale spero di trasmettere il più possibile le sensazioni provate.

https://flic.kr/p/um8mRd

Il sole era ormai calato da un pezzo dietro le montagne e solo adesso l’aria cominciava a rinfrescare. Era stata una giornata molto calda e le guardie del castello finalmente potevano godere del fresco serale. I pesanti archi alle loro spalle ora si facevano sentire e le gambe…

View original post 531 altre parole

Amore senza fine

khepri65

hhttps://flic.kr/p/sC2MvX

La vita è un viaggio. Per ognuno di noi la durata del viaggio è diversa come anche il modo di goderselo. C’è chi preferisce viaggiare da solo, ascoltando la propria musica pensando ai fatti suoi, accostando talvolta e offrendo passaggi a chi prima o poi inesorabilmente scenderà. C’è chi viaggia sempre accompagnato, nel bene o nel male, piuttosto di stare solo ad affrontare la strada che di notte può fare paura. E poi c’è chi desidera condividere con un compagno di viaggio ciò che incontra sulla via, che ama soffermarsi sul paesaggio e fare delle soste per gustare appieno tutto ciò che di bello gli si presenta. E non importa se nel percorso ci saranno degli ingorghi, delle deviazioni o dei lavori in corso, poichè si supereranno, si aggireranno e prima o poi la strada tornerà scorrevole. Spetta a noi rendere questo viaggio interessante, sempre nuovo e coinvolgente…

View original post 56 altre parole

Non sempre ciò che manca di colore è meno bello…

khepri65

“Dove hai messo i tuoi colori?” Gli chiesero gli altri tulipani con aria arrogante

“Veramente non lo so”

rispose timido il candido fiore

“Sei ridicolo, ed insignificante!”,lo sbeffeggiavano

“Non mi sembra di essere meno bello di voi”, si difendeva

Ma chi mai potrebbe ammirare un pallido e stupido fiore senza colore? Guarda noi, viola come l’irruenza, rosso come la passione, giallo come il sole,  e tu? Cosa vorresti rappresentare?

Accanto a lui un grande tulipano viola, impettito sul suo stelo come un soldatino, lo stava guardando dall’alto al basso con aria sprezzante. La sua era un’espressione piena di rabbia. Nessuna ape mai si posava su di lui poiché il suo atteggiamento burbero le teneva lontane, e più le api si tenevano alla larga e più lui diventava viola dalla rabbia.

Poco più in là un tulipano tutto rosso, teneva lo sguardo basso e lo osservava di sottecchi. Non aveva il…

View original post 147 altre parole

La pallina.

khepri65

L’addetto alla sala giochi si avvicina con aria svogliata al distributore a gettoni di pupazzi. Ha il carrello pieno di nuovi personaggi, che con i loro sorrisi disegnati attendono inermi di raggiungere i loro compagni all’interno del box:”the big one”…L’uomo apre la
porticina ed inizia a svuotare i grandi sacchi di nylon dove Doraimon, Peppa Pig, l’ispettore Zenigata ed una gigantesca rana Kermit sono pronti per essere pescati come premio al più fortunato. Ma ecco che dal carrello cade qualcosa…è una pallina, lucida e rossa…
Cade e rimbalza e dopo un attimo di esitazione inizia a rotolare a causa della leggera pendenza del pavimento del centro commerciale. Alla pallina non sembra vero:”che sia questa la libertà?” E dove potrebbe andare una pallina rossa tutta sola…Di colpo viene distolta da questo pensiero dal calcio di un ragazzo che la
incontra sulla sua strada. Lo slancio la fa rimbalzare sulla luminosa “The…

View original post 284 altre parole

Nulla è impossibile.

khepri65

LUI è nuovamente qui.

Per tutti coloro che non hanno letto il mio post di domenica scorsa, LUI è uno strano figuro che di aggira lento per il centro commerciale. Ha la dinamicità di un bradipo appena sveglio e la simpatia di una scopa di saggina. LUI non parla, si piazza di fronte alla vetrina ( che ormai conoscerà a memoria) e talvolta entra. LUI non saluta, LUI non emette nessun suono, LUI non ha nessuna espressione in viso. MAI…..

Tranne oggi…

Sarà la Primavera, sarà la percezione di essere per me fonte di ispirazione , (escludo sia mio amico su fb),ma oggi, nel suo passare davanti al negozio ha fatto un lieve cenno col capo. Lo so cosa state pensando, “sarà la suggestione”, “sarà la curiosità di sentire che suono ha la sua voce, che lingua parla…”….sarà!

Ma intanto mi ha cercata con lo sguardo e il suo collo…

View original post 21 altre parole

Flickr

MeOggi giornata a letto, ha vinto l’influenza, ma non tutto è perduto… pare che si sopravviva all’influenza.

così, costretto a casa,tra le cose da fare, ho dovuto decidere tra:

  • pianificare il salvataggio del mondo e dell’intera razza umana
  • redigere una tesi sulla fusione del nucleo dell’atomo a freddo
  • aprire una azienda nella silicon valley
  • tentare di riordinare l’account flickr

dato che non mi piace vincere facile, ho scelto l’ultima, la più estrema…

ed ecco che comincio a creare un paio di album e a mettere qualche tag alle foto…

è un lavoro duro, ma qualcuno dovrà pur farlo

https://www.flickr.com/photos/61883071@N02/

p.s.:

Che cosa sono i tag?

Puoi assegnare dei “tag” alle tue foto o video, ovvero delle parole chiave o un’etichetta di categoria. I tag aiutano a trovare foto e video che hanno qualcosa in comune. Puoi assegnare un massimo di 75 tag a ciascuna foto o video.