Crackers con lievito madre

Oggi con la mia alleata, la pasta madre col quale ho instaurato un certo feeling , abbiamo dato vita a dei crackers fantastici.
Ovviamente son partito da delle ricette prese in rete per la base, alle quali ho apportato delle modifiche nelle quantità e nelle varietà degli ingredienti.
Ne ho fatte tre versioni, al naturale, con il sesamo e con i semi di papavero.
La loro bontà è inversamente proporzionale alla difficoltà di preparazione.

Iniziamo con gli ingredienti:

300 gr di pasta madre rinfrescata la sera prima
60 gr di olio d’oliva extra vergine
250 gr farina
120 gr acqua
2 cucchiaini di sale
a piacere semi di sesamo e di papavero
La prossima volta proverò col rosmarino tagliato finemente o le olive taggiasche tagliate sottilmente o la cipolla.

Iniziamo:
Prendiamo la pasta madre

2015/01/img_0172.jpg

Mettiamo la farina sul tavolo di lavoro e formiamo una fontana, al centro metteremo la pasta madre, l’olio e il sale.

2015/01/img_0174.jpg

Aggiungeremo piano piano l’acqua e lavoraremo bene l’impasto.

2015/01/img_0177.jpg

A questo punto si può lasciare naturale oppure dividere (io l’ho diviso in tre parti)

2015/01/img_0182.jpg

Lasciaremo riposare 4 ore, la pasta non lieviterà molto.

2015/01/img_0179.jpg

Trascorso il tempo indicato prima, andremo ad integrare ad ognuna parte di impasto i semi di papavero e il sesamo.

2015/01/img_0183.jpg

Tireremo con il matterello o la macchina per la pasta delle sfoglie (io ho usato il mattarello)

2015/01/img_0184-0.jpg

divideremo in rettangoli e bucherellaremo la
superficie di ogni pezzo con la forchetta.

2015/01/img_0186.jpg

Volendo si possono salare ancora leggermente in superficie.

Cottura a 190°C per circa 15 minuti.

2015/01/img_0187.jpg

Controllare il grado di cottura desiderato e sfornare.

2015/01/img_0191.jpg

Sono ottimi come crackers ma anche come crostini
(Qui con della marmellata di cipolle di Tropea)

2015/01/img_0197.jpg

Buon appetito!

2015/01/img_0198.jpg

P.s.: occhio ai semini che si ficcano tra i denti, come si può notare nella foto sopra 😄😄😄

Annunci

Il Monviso

Il Monviso, assieme a Superga, per noi di Torino è la stella polare… io guardo al Monte per orientarmi e lo faccio sempre volentieri perché è unico per la sua forma e pensate un pò, da li nasce il Po… l’altro giorno, svettava tra le nuvole sulla città come fosse l’olimpo degli Dei

Skyline di Torino sud

Flickr

MeOggi giornata a letto, ha vinto l’influenza, ma non tutto è perduto… pare che si sopravviva all’influenza.

così, costretto a casa,tra le cose da fare, ho dovuto decidere tra:

  • pianificare il salvataggio del mondo e dell’intera razza umana
  • redigere una tesi sulla fusione del nucleo dell’atomo a freddo
  • aprire una azienda nella silicon valley
  • tentare di riordinare l’account flickr

dato che non mi piace vincere facile, ho scelto l’ultima, la più estrema…

ed ecco che comincio a creare un paio di album e a mettere qualche tag alle foto…

è un lavoro duro, ma qualcuno dovrà pur farlo

https://www.flickr.com/photos/61883071@N02/

p.s.:

Che cosa sono i tag?

Puoi assegnare dei “tag” alle tue foto o video, ovvero delle parole chiave o un’etichetta di categoria. I tag aiutano a trovare foto e video che hanno qualcosa in comune. Puoi assegnare un massimo di 75 tag a ciascuna foto o video.